Ascelle: Come evitare le irritazioni

Traspirazione e ascelle: Come evitare le irritazioni

Traspirazione… difendiamo le nostre ascelle dalle irritazioni

Epilazioni frequenti, costante sudorazione eccessiva… la pelle delle ascelle, già fragile, è messa spesso a dura prova.
Non deve quindi sorprenderci dunque che il 47% delle donne sviluppino una certa sensibilità in questa zona; v
ediamo insieme  qualche consiglio per limitare le irritazioni, pur mantenendosi asciutte. 

Ascelle: Come evitare le irritazioni

 

Coccoliamo la nostra pelle
Essendo piuttosto fine, la pelle delle ascelle è spesso fragile. Quasi priva di film idrolipidico protettivo, è più permeabile alle aggressioni, più irritabile e più secca. Inoltre, la forma delle ascelle e le pieghe, formano un mezzo semi-occlusivo, poco ventilato. E gli sfregamenti sono numerosi a causa dei movimenti delle braccia.
Una situazione che si amplifica quando la sudorazione è eccessiva (stress, caldo torrido…); in ogni caso, bisogna agire con dolcezza e non “eccedere”, poiché le irritazioni si verificano rapidamente e rischiano di essere particolarmente fastidiose.

Adottiamo i giusti accorgimenti
Sono decisamente da evitare le docce a ripetizione, perché l’acqua calcarea può essere irritante; ad esclusione dell’estate, lavarsi le ascelle una volta per giorno basta per eliminare i batteri. Optiamo anche per un sapone o un panetto dermatologico a pH neutro, non aggressivo per l’epidermide. Ancor meglio se non contiene profumo, perché le molecole profumate possono essere allergeniche e all’uscita dalla doccia, facciamo attenzione ad asciugare accuratamente le ascelle con un asciugamano morbido, in quanto l’umidità favorisce le micosi e le irritazioni.

Scegliamo un buon deodorante
Numerosi deodoranti contengono alcool, ingrediente che può essere responsabile della sensazione di bruciore e pizzicore (in particolare sulle pelli depilate da poco). È meglio dunque evitarlo, optando per una formula specifica per pelli sensibili, che contiene ingredienti addolcenti. Se riparano gli attivi minerali, come la perlite o la pietra d’allume, che assorbono l’umidità senza attaccare l’epiderma, è meglio ancora. In alternativa, possiamo optare per un deodorante casalingo ed assolutamente naturale, il Bicarbonato di sodio.
Quanto alle formule “24 h o 48 h d’efficacia”, sono purtroppo assolutamente da evitare quando si hanno ascelle fragili.

Limitare i brufoletti
Per limitare la comparsa di brufoletti, è meglio evitare la depilazione con la cera, che strappa il pelo con la sua radice, spingendolo poi spesso nella direzione sbagliata, cosa che favorisce i peli incarniti, responsabili della follicolite. Meglio utilizzare una crema depilatoria per pelle sensibile o un rasoio che taglia il pelo in modo netto. In quest’ultimo caso, meglio utilizzare un gel da rasatura specifico, piuttosto che del sapone, perchè protegge la pelle dal contatto delle lame del rasoio. Se la follicolite si ripete spesso, la depilazione al laser resta la migliore soluzione per eliminare il problema in modo definitivo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.