Terracotta Light di Guerlain: la Terra delle Terre

Una piacevole scoperta: la Terracotta Light di Guerlain

 

Ebbene si! Ho ceduto alle lusinghe di Guerlain e della sua Terracotta Light…

 

terracotta Ligth di Guerlain

 

Incuriosita dalle tante opinioni positive e dalla sua composizione a mosaico, ho voluto provare la Terracotta Light di Guerlain perché convinta che proprio in virtù di questa sua composizione, il suo effetto risultasse più vibrante che in altre terre.
E avevo ragione!
Grazie alle varie colorazioni, infatti, il risultato finale è naturalissimo e di una stupenda tridimensionalità, che non avevo riscontrato nelle altre terre, pur molto belle, utilizzate sino ad ora.

La Terracotta Light, inoltre, non è completamente opaca, ma presenta, nel mosaico, alcune piastrelle riscaldate da delle particelle dorate, lievemente luminose.
Ad un primo impatto, vedendola nell’espositore, ho avuto paura che fosse troppo shimmer, un effetto che francamente preferisco evitare perché trovo che, non solo segni le rughe ma che, sull’incarnato di una “over”, risulti anche decisamente innaturale.
E invece… invece non è così!

La Terracotta Light, infatti, una volta che viene sfumata sul viso, risulta luminosa, ma in modo impercettibile e assolutamente naturale. Niente pagliuzze dorate o glitterini… solo radiosità!

La Terracotta Light si declina in colorazioni per bionde e per more… Io ho preso la 03 Brunettes perchè, pur essendo bionda, adesso ho messo su un po’ di colore e quindi per me adesso è perfetta!
Ma non escludo di acquistare la 02 Blondes per scaldare un po’ il viso d’inverno, quando il pallore, su di me, la fa da padrone.

Dunque amore a prima vista per questa terracotta che, non solo regala davvero un colorito radioso e un makeup tridimensionale e naturalissimo… quasi come se la luminosità fosse irradiata da dentro… ma dura anche tutto il giorno!
Altri punti a favore sono la grande sfumabilità ed il piacevolissimo profumo che sicuramente aggiunge delizia alla delizia.
Devo riconoscere che avevano ragione a dire che le terre di Guerlain, fanno la differenza!

Unica nota negativa (insieme al prezzo.. €44,90 da Sephora) è la confezione che, a occhio mi sembra piuttosto fragilina (soprattutto nello “snodo” del coperchietto) e, anche dalle recensioni lette, questa sembra essere davvero la nota dolente.
Per questa cifra, obbiettivamente sarebbe preferibile avere un packaging un filino più resistente.
Il consiglio perciò, è quello di averne cura come fosse un cristallino di Boemia e di conservarla nella sua scatolina… ma a questo proposito, io non faccio testo… le scatoline le conservo praticamente tutte, è una mia piccola mania! 🙂
Per il resto, davvero una terra magnifica!

E voi? L’avete provata?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.