Lo stress mette a rischio Alzheimer il cervello delle donne

Stress e Alzheimer

StressQuante di noi non hanno mai conosciuto periodi più o meno lunghi in cui lo stress ha attanagliato la vita?
Può essere stato per un amore finito, un lavoro insoddisfacente, una malattia o un quotidiano eccessivamente faticoso…
E chi di noi ha vissuto questi momenti, conosce bene anche quelli che sono i disturbi che lo stress comporta: ansia, depressione, crisi di pianto improvvise e senza motivo apparente, insonnia, perdita di senso dell’umorismo, chiusura in se stessi…
Sappiamo inoltre quanto lo stress sia causa scatenante di risposte psicofisiopatologiche come: tensione muscolare, disturbi di stomaco, problemi dermatologici, innalzamento della pressione sanguigna, diarrea, raffreddori, ecc.
Per non parlare poi di quanto il rischio di soffrire di infarto possa essere superiore in chi ha a che fare con stress emotivi intensi ed acuti.

Oggi però, uno studio condotto in Svezia, intitolato ‘Prospective Population Study of Women in Gothenburg‘ e pubblicato sul British Medical Journal Open, rivela ben altro.
Secondo questo studio infatti, nelle donne che subiscono notevoli quantità di stress nell’età di mezzo, ovvero verso i 40-50 anni, si sviluppa una maggiore predisposizione all’insorgenza di Azheimer nell’età senile.
Lo studio si basa su di un monitoraggio, iniziato nel 1986, che ha coinvolto ottocento donne svedesi durante un arco di tempo di quasi 40 anni.
A queste donne è stato chiesto se, nella loro esperienza di vita, avessero subito tra i più noti forti fattori di stress tra cui: vedovanza, divorzio, morte o malattia grave di un figlio, disoccupazione, scarso supporto sociale, gravi disturbi mentali o alcoolismo di un membro della famiglia.
Inoltre, è stato chiesto loro se, nei 5 anni precedenti, avessero avuto problemi psicologici come ansia, paura, irritabilità.
Dai test effettuati è emerso che una donna su quattro aveva vissuto almeno uno di questi motivi di stress e, sempre una donna su quattro, almeno due di essi.
Dall’incrocio dei dati e dai risultati dei test effettuati, è emerso che, a parità delle altre note cause di rischio demenza, le donne di età compresa tra i 40-50 anni che avevano vissuto esperienze di stress acuto, avevano il 21% di probabilità di ammalarsi di Alzheimer ed il 15% di demenza senile ed il rischio di demenza è risultato tanto maggiore quanto più stressante è l’evento affrontato.

Ne emerge quindi quanto lo stress potrebbe agire negativamente sulle strutture del cervello, provocandone con il tempo dannosi cambiamenti.

 

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.