Seno abbondante: quale reggiseno scegliere dopo 50 anni?

Dopo i 50 anni, quale reggiseno scegliere se si ha un seno abbondante?

 

Amiche mie… siete formose? Trovate difficoltà nello scegliere un reggiseno che valorizzi il vostro seno? Scopriamo insieme consigli e piccole astuzie per trovare il modello più adatto alla nostra morfologia.

 

Care amiche, la scelta del reggiseno, fra tutte le marche esistenti sul mercato, non è affatto un’impresa semplice, e la scelta è ancora più difficile se abbiamo dei “limiti morfologici” da soddisfare. La regola numero 1 è quella di concentrarci su materiali, che siano confortevoli ed abbiano un supporto ottimale, in modo da farci sentire sempre belle e pienamente a nostro agio.
Comfort, modernità ed eleganza sono i principali aspetti da tenere presente, per fare un ottimo acquisto.

La regola numero 2, è quella di imparare a mostrare i nostri punti di forza, scegliendo il modello di reggiseno giusto per il nostro seno.

Ma entriamo adesso nel dettaglio.

 

Il reggiseno con ferretto

Questa tipologia di reggiseno è ultra confortevole ed è indicato per le donne che cercano un buon supporto, grazie a specifici materiali come cotone, cotone elasticizzato e elastomero. Reggiseni di questo tipo, sono spesso caratterizzati da spallini larghi ed un buon supporto elastico sotto il seno.
Per quanto riguarda il colore, meglio optare per delle tonalità sobrie, come il nero, il bianco, il pastello, per ottenere una maggiore discrezione sotto gli abiti.)

 

Il reggiseno minimizzatore

Questa tipologia di reggiseno, può camuffare e ridurre visibilmente il volume dei seni più “generosi”. Il modello di reggiseno minimizzatore ha coppe e top avvolgenti, con scollature leggermente lusinghiere sul seno, per renderlo più discreto.
Offre inoltre anche un buon supporto, grazie agli spallini larghi. Molto belli sono i modelli con dettagli in pizzo o raso, che danno un tocco elegante a questa tipologia di lingerie.

 

 

Il reggiseno con coppe in schiuma

Questo particolare reggiseno, è un modello rinforzato dalla presenza di schiuma o gusci più o meno densi, che offrono rigidità e quindi un supporto migliore.

 

Il reggiseno push-up

Contrariamente a quanto si tende a credere, il push-up non è solo indicato per aumentare le dimensioni del seno ma, spostandolo, anche per sollevarlo. Valorizza il nostro décolleté, facendo ottenere al nostro seno una rotondità sensuale e naturale . Insomma, è praticamente il modello perfetto che unisce la seduzione al comfort. Consigliatissimo!

 

Cosa dobbiamo evitare:

  • Evitiamo il reggiseno a triangolo, in quanto la sua forma non è adatta per un seno generoso; è meno nidificato, ha spalline sottili e quindi il suo sostegno non è sufficiente.
  • Fronzoli, volants ed altro, in quanto apportano un volume inutile.
  • I colori troppo appariscenti, che sono spesso poco lusinghieri.

 

Suggerimenti per la biancheria intima

Se il nostro reggiseno diventa troppo piccolo, possiamo guadagnare 5 centimetri di torace, optando per un’estensione. Questa è molto facile da usare su tutti i modelli di reggiseno; sarà sufficiente inserirla nei ganci già esistenti ed il gioco è fatto.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.