Segreti antiage per la bellezza della pelle e dei capelli

I segreti antiage per preservare la bellezza di pelle e capelli

Più gli anni passano, più la pelle tende a sciuparsi ed i nostri capelli perdono vitalità e lucentezza.
Come lottare contro gli effetti dell’invecchiamento? L’aiuto viene dall’alimentazione.

 

Segreti antiage per la bellezza di pelle e capelli

 

La pelle ed i suoi segnali di decadimento (rughe e rughette, macchie, rilassamento…) sono l’espressione più visibile dell’invecchiamento.
E’ vero, la componente genetica gioca un ruolo importante nel declino cellulare della pelle, ma è determinate anche quello che mangiamo; per nutrire la pelle dall’interno, certe sostanze hanno un’importanza rilevante.
Vediamo quali sono gli alimenti antiage per pelle e capelli…

Le fibre, favoriscono un buon transito, e dunque l’eliminazione delle tossine che tendono ad ingrigire l’incarnato; le troviamo in frutta e verdura, nei cereali integrali, nei legumi e nella frutta secca.

Gli antiossidanti (vitamine A, C ed E, zinco e selenio) partecipano ai vari meccanismi fisiologici della pelle e contribuiscono alla lotta contro i radicali liberi, che causano le rughe; attingiamoli da frutta e verdura di colore arancio, rosso, verde, dalle erbe aromatiche, dalle spezie ed dal thé.

Le vitamine del gruppo B aiutano a mantenere una pelle sana, B5 e B1 favoriscono la crescita delle cellule, B2 e B6 regolano la produzione di sebo.
Attingiamole da cereali integrali, legumi, lievito di birra e germe di grano.

Il magnesio, contribuisce ad aumentare la resistenza delle fibre della pelle e si trova nei semi oleosi, nei cereali integrali, nel cioccolato e nelle acque ricche di magnesio.

Lo zinco, che aiuta nei processi di guarigione della pelle, si trova nei molluschi e nei crostacei.

Gli Omega 3 determinano la salute di tutti i tessuti e quindi della pelle; per un apporto adeguato dovremmo mangiare due volte alla settimana del pesce grasso come salmone, tonno, sgombro e sardine, noci e soia.

Una buona dieta non è comunque sufficiente per evitare l’invecchiamento precoce dei tessuti, senza mettere in pratica queste 5 regole essenziali:

1) Proteggere sempre la pelle dal sole
2) Evitare il tabacco
3) Bere molta acqua durante il giorno
4) Pulire la pelle prima di andare a dormire
5) Idratare la pelle mattina e sera

Quali sono gli alimenti “antiage” che ci aiutano a mantenere la bellezza dei nostri capelli?
Se l’alimentazione è ovviamente impotente contro la comparsa dei capelli bianchi o rallentare il rinnovamento dei capelli conseguente all’età, tuttavia un’alimentazione sana ed equilibrata contribuisce a preservarne il più a lungo possibile la bellezza.

Come per la pelle, si nutrono anch’essi dall’interno e sono particolarmente “golosi” di alcuni alimenti:

Vitamine del gruppo B, che rafforzano le radici e contribuiscono alla produzione di cheratina
Proteine, che apportano gli aminoacidi necessari per la produzione di cheratina
Ferro, essenziale per una corretta ossigenazione della fibra capillare; la perdita di capelli può appunto anche essere un segno di carenza di ferro.
Zolfo e zinco

– Se i nostri capelli iniziano a perdere energia, consumiamo pesce, crostacei, torlo d’uovo, lenticchie, lievito di birra, germe di grano.

Cosa fare in caso di perdita di capelli?
Sono molti i fattori che possono causare una perdita anomala di capelli: carenze nutrizionali, stress, shock emotivo, anemia, disfunzioni della tiroide e alcuni farmaci come contraccettivi, farmaci contro il colesterolo e l’ipertensione, antinfiammatori come il cortisone o l’uso ripetuto di aggressive tecniche di styling.
In ogni caso, di fronte ad una perdita di capelli anormale, è consigliabile consultare un dermatologo per determinarne la causa ed avere quindi una cura adeguata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.