Piccole strategie nella lotta alle rughe

Rughe, piccole astuzie per prevenirle

Rughe: 6 piccole, semplici astuzie antietà

Piccole strategie nella lotta alle rughe

In materia di astuzie nella lotta alle rughe, noi donne disponiamo di strumenti decisamente più originali della nostra semplice crema antietà e, anche se sicuramente non potranno sostituirla, avranno il ruolo di ottimi collaboratori.
Passiamo allora in rivista 6 buone strategie da utilizzare nella lotta alle rughe.

 

Rughe, Astuzia n°1: Dormire sul dorso

Lotta alle rughe: Dormire sul dorso

Quando dormiamo, alcune posizioni lasciano le classiche “linee del sonno” sulla nostra pelle, linee che possono anche restare incise sul nostro viso e favorire così la comparsa di rughe.
Per evitare di avere cattive sorprese al risveglio, evitiamo (per quanto possibile) di dormire sul lato, perché questa abitudine comporta uno schiacciamento di guance e mento.
Proviamo quindi a dormire sul dorso, ci sveglieremo con un colorito liscio e fresco.

 

Rughe, Astuzia n°2: mangiare pesci grassi

Lotta alle rughe: mangiare pesci grassi

I pesci grassi che vivono in acqua fredda come il salmone, ma anche l’acciuga, l’aringa, lo sgombro, la sardina e la trota, contengono proteine che riparano e rigenerano i tessuti cutanei.
I pesci grassi permettono inoltre di fare il pieno d’omega-3, acidi grassi essenziali anti-radicali liberi che nutrono la pelle e la proteggono delle aggressioni esterne.

 

Rughe, Astuzia n°3: Non sciacquare il viso con acqua di rubinetto

acqua-rubinetto

Il calcare ed il cloro dell’acqua del rubinetto, formano un cocktail aggressivo per la pelle del viso; pulizie troppo frequenti finiscono per svuotare la pelle ed alterare il film idrolipidico che la protegge ed invece di una pelle sana e purificata, otterremo così un colorito grigio e opaco.
Per le pelli sensibili è consigliabile detergere ogni giorno viso con prodotti delicati e  senza risciacquo, come l’acqua micellare oppure effettuare la detersione con un latte detergente seguito da una lozione tonica.

 

Rughe, Astuzia n°4: Adottare la Vitamina C

Kiwi

Un buon inizio di giornata è senza dubbio l’inserimento, nella nostra colazione, di succo di arancia o di un kiwi, ma nella nostra beauty routine quotidiana potremmo puntare anche sulla vitamina C applicando un siero o una crema da giorno a base appunto di vitamina C su viso, collo, decolleté e mani.
Ottima abitudine sarà inoltre quella di assumere quotidianamente un integratore di vitamina C.
E’ infatti scientificamente provato che le proprietà antiossidanti dell’acido ascorbico stimolano la sintesi del 
collagene, principale costituente della nostra pelle e prevengono dunque le rughe.

 

 Rughe, Astuzia n°5: Portare gli occhiali

Usare gli Occhiali

Ripetere gli stessi movimenti tutto il giorno come corrugare le sopracciglia o strizzare gli occhi, comporta una sollecitazione dei muscoli facciali, cosa che può contribuire a disegnare un solco a livello della fronte. Solco che, se questa abitudine si protrae nel tempo, può trasformarsi in ruga di superficie.
Non vergogniamoci dunque di indossare occhiali corretti (che non toglieranno assolutamente niente alla nostra femminilità…) o lenti a contatto, ci metterà al riparo da questo problema. Infine non dimentichiamo mai di indossare occhiali da sole, indispensabili per proteggere la pelle del contorno occhi.

 

Rughe, Astuzia n°6: Stop al fumo

 Stop al fumo

Il fumo è un acerrimo nemico, non solo della nostra salute, ma anche della nostra pelle.
La nicotina, infatti, impedisce una corretta circolazione del sangue; conseguentemente la pelle, proprio in virtù di questa minore irrorazione e quindi scarso nutrimento, diventa fragile e sottile, dunque più soggetta alla comparsa di rughe.

Non solo, certi movimenti ripetitivi, come aspirare il fumo, creano nella pelle delle pieghe (ad esempio agli angoli della bocca…) che, con il perdurare nel tempo di questi movimenti ripetitivi provocano la formazione di rughe permanenti: le cosiddette “rughe dei fumatori”…
Un altro ottimo motivo dunque, per smettere di fumare!

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.