Rossetto Sephora Rouge: bello e impossibile.

Rossetto Sephora Rouge, un rossetto molto pigmentato, ma impossibile da indossare

Il Rossetto Sephora Rouge è uno dei rossetti in crema della marca Sephora che ha aggiunto nuove colorazioni a quelle già presenti nella linea e che viene decantato come un rossetto di elevata coprenza, ultra-pigmentato ed in grado di unire la lunga tenuta all’estrema morbidezza e comfort.
Incuriosita da questa descrizione ed attirata dai nuovi colori, ho subito deciso di provarlo anche attirata da uno splendido colore rosa intenso e brillante, il R34 Call girl, che Ferragamo chiamerebbe Orchidea Rosa e che occhieggiava dallo stand… tra l’altro uno dei colori per eccellenza di questa primavera/estate…

Rossetto Sephora Rouge


Sul momento il Rossetto Sephora Rouge colpisce sicuramente per la coprenza e la facilità di stesura; il colore è brillante ed estremamente pigmentato… quindi direi che l’effetto, sul momento, è piuttosto bello e rimane comunque abbastanza brillante anche nel corso delle ore.

Si, perché il Rossetto Sephora Rouge è di lunga durata, ma… il problema arriva proprio dopo un’ora o due.
Dissento fortemente con chi dice che assicura morbidezza e comfort, perché questo rossetto, al contrario, secca decisamente le labbra… come del resto un po’ tutti i rossetti a lunga tenuta.
Il problema è che secca abbastanza velocemente, mettendo in evidenza ogni più piccola linea di disidratazione delle labbra le quali, invece di avere un aspetto disteso, iniziano piuttosto ad assomigliare ad un campo dopo l’aratura… 🙁
A niente serve idratarle prima o applicare il primer, si otterrà sempre lo stesso antiestetico effetto.

Rossetto Sephora Rouge
L’unico modo per poter ovviare a questo problema, è quello di applicare sopra al Rossetto Sephora Rouge un tocco do gloss; in questo modo si riesce può riuscire ad ottenere dalle labbra la loro morbidezza e distensione originarie.
Senza però esagerare perché il gloss, quando è eccessivo, rischia seriamente di migrare nelle linee intorno alle labbra, portandosi dietro anche il colore di fondo.
E anche se utilizzate una matita in cera bianca per sigillare il contorno, dopo un’ora o due rischiate di ritrovarvi con il rossetto fuoriuscito.
Peccato, perché quel rosa, come vedete dalle foto, è davvero molto bello e mi aveva decisamente entusiasmata… ma il risultato del Rossetto Sephora Rouge così com’è, è per me inaccettabile.
Insomma, acquistatelo se proprio trovate un colore che vi piace da impazzire e a casa avete anche un gloss da poter applicare sopra… altrimenti, secondo la mia esperienza, è meglio che lo lasciate lì… risparmiate quei 14,50€!
Qualcuna di voi ha già provato questa linea di rossetti? Come vi siete trovate? Condividete la mia opinione oppure la pensate diversamente?

Oppure fatemi sapere come e se avete ovviato al problema secchezza… 🙂

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.