Base Trucco

Come creare una base trucco perfetta

Tutti i prodotti per creare una perfetta base per il trucco

Quali sono i prodotti da utilizzare per creare una base perfetta per il trucco e come si usano: caratteristiche e applicazione

Base Trucco

Una volta c’era solo il fondotinta ed era quindi sufficiente scegliere quello giusto per la nostra tipologia di pelle, per sentirsi a posto.
Oggi invece, sono usciti sul mercato varie tipologie di prodotti, tutti mirati a creare una base perfetta e a migliorare la grana della pelle, la tenuta del trucco, la luminosità del viso.
Non sempre però è facile capire la differenza tra un prodotto ed un altro, le varie funzionalità e caratteristiche di applicazione.

Quindi mi sembrava giusto provare a fare una carrellata su tutti i prodotti che consentono di creare una base trucco perfetta, pronta per accogliere il nostro make-up e per accompagnarci nella nostra giornata.

 

Base Trucco: I prodotti

Base trucco: Primer

Il primer è un prodotto trasparente da applicare dopo la propria crema da giorno e sotto al fondotinta per levigare la pelle e prepararla al trucco; è prevalentemente a base di siliconi e, a seconda delle caratteristiche, può essere usato da qualsiasi tipo di pelle ed età.
Personalmente mi sono trovata benissimo con prodotti come Cellular Treatment Liquid Soft Glow di La Prairie, e piuttosto male con prodotti a base prevalentemente di silicone che trovo tenda, con l’utilizzo quotidiano, a disidratare la pelle… e la mia è già abbastanza secca…

 

Base trucco: BB Cream

BB Cream sta per “Beauty Balm Cream” è una crema idratante alla quale viene aggiunta una piccola parte pigmentata, in buona sostanza è quella che una volta veniva semplicemente chiamata “crema colorata”.
Il suo scopo è quello di uniformare la pelle in leggerezza e trasparenza.
Pur essendo idratante, sicuramente non sarà sufficiente per le pelli più secche, che sentiranno il bisogno di applicare prima almeno un siero idratante.
Proprio come una normale crema, va applicata con le dita con movimenti circolari sull’intero viso; adatta per qualunque tipo di età, è una valida alternativa per chi non ama il fondotinta e non ha grosse problematiche di pelle da coprire, come ad esempio macchie cutanee.

 

Base trucco: CC Cream

La CC Cream (“Color Control Cream“) è una BB cream con caratteristiche di copertura maggiore, in quanto contiene una maggiore quantità di pigmento colorato.
Rende omogeneo il colorito e regala luminosità, il tutto in estrema naturalezza.
Come la BB Cream, anche la CC Cream deve essere applicata con movimenti delicati, proprio come una normale crema idratante. Nel caso di una pelle secca, è consigliabile applicarla sopra un siero o una crema idratante.

 

Base trucco: DD cream 

L’ultima arrivata, la “daily defense” ha, come peculiarità quella di proteggere dagli attacchi ambientali in virtù di un alto spf e della sua formula antiage ricca di antiossidanti.
Grazie di polveri speciali in grado di riflettere la luce, offre anche grande luminosità insieme a copertura e levigatezza.
Anche la DD Cream si applica dopo la propria crema idratante e va lavorata con le dita sul dorso della mano per scaldarla.

 

Base trucco: Illuminante

Grazie a questo prodotto si può dare un tocco di luce in punti strategici del viso come ad esempio zigomi, arcata sopraciliare, centro della fronte e ai lati del naso, in modo da rimodellarlo da un punto di vista ottico.
La texture dell’illuminante può essere fluida, in polvere, in stick oppure in crema…

Quello liquido può essere mescolato insieme al fondotinta per dare una luminosità globale al viso, quello in stick può essere applicato in punti particolari, come appunto gli zigomi, ed infine la versione in polvere può essere applicata sul decolletè per farlo brillare nelle nostre serate mondane! 🙂

 

Base trucco: Blur

Il blur, ovvero “sfuocato”,  è un prodotto in crema piuttosto innovativo, a metà fra make-up e trattamento; la sua formula è ricca di attivi antiage che illuminano e attenuano le imperfezioni creando così l’effetto di una pelle levigata e fresca.
A seconda della tipologia, può essere applicato dopo il proprio detergente o sopra il fondotinta..

Pronte per fare un po’ di prove? 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.