Primer Dolomia – Serve davvero?

Dolomia: il Primer

Primer Dolomia – Per quale pelle può essere utile?

Dolomia: il Primer

Un paio di settimane fa, entrando in profumeria, ho lanciato (come sempre…) uno sguardo all’espositore della Dolomia, la linea di makeup della Unifarco, notando la presenza di un Primer viso.
Subito ho chiesto se avessero dei campioni da poter provare, ma visto che di questo prodotto di campioni-prova non ne venivano fatti, la farmacista mi ha offerto gentilmente per qualche giorno il tester a casa.
Naturalmente sono una cliente abituale e sanno che di me si possono fidare…

Una volta a casa, sono andata a curiosare sul sito della Dolomia per avere qualche informazione in più…

Nel sito leggo che le prerogative di questo primer Dolomia, sono la capacità di fissare ed esaltare per tutto il giorno il makeup di viso, occhi e labbra senza per questo appesantireoccludere, e di minimizzare i segni d’espressione, i pori dilatati e le imperfezioni, creando così una base levigata in grado di apportare omogeneità all’incarnato.
Non comedogenico, senza profumi o allergeni.
Il flacone è da 30ml ed il costo è di 16€

Questi i principi attivi del primer Dolomia:
Miscela di polimeri e olii siliconici (senza siliconi volatili) > azione levigante, uniformante e sebo-assorbente
Squalano vegetale > azione protettiva della barriera cutanea
Silice > azione sebo-assorbente

Leggo inoltre che formula in gel rende la texture leggera e di rapido assorbimento e questo risulta subito in contrasto con quanto mi aveva detto la farmacista, secondo la quale invece, il limite di questo primer era proprio quello di essere difficilmente assorbito dalla pelle.

Ma andiamo avanti…

Come si usa?
Come ogni primer va steso dopo il proprio trattamento giorno e lasciato assorbire prima di procedere con l’applicazione del fondotinta.
Ma attenzione, non tutte le tipologie di pelle possono utilizzarlo allo stesso modo:
Se la pelle è impura e oleosa, stendere su tutto il viso; se la pelle è normale o mista, solo sulla zona T; se la pelle è secca è consigliata l’applicazione su zone localizzate (palpebre e labbra).
Da qui capisco che, evidentemente, può provocare problemi di secchezza… e già questo un pochino mi preoccupa, vista l’esperienza con il primer della Smashbox

In ogni caso l’ho provato per alcuni giorni, applicandolo solo sulla zona T, come consigliato nel sito.

All’applicazione, subito la prima nota negativa: la texture di questo primer Dolomia è gelatinosa e corposa e anche prelevandone una piccolissima quantità, si assorbe con grande difficoltà, tanto che anche dopo dieci minuti, se si vuole applicare il fondotinta, si è costrette a tamponare il viso con una velina!
Non mi sembra affatto pratico, visto che al mattino il tempo che abbiamo è così poco e dobbiamo organizzare al meglio tutte le attività per poter uscire da casa all’ora giusta senza ritardi inutili.
Oltre tutto io ho provato ad utilizzarlo d’inverno, quando comunque la sudorazione è a zero (e di primer per l’assorbimento del sebo ce n’è davvero poco bisogno)… non oso pensare a quanto tempo ci possa volere d’estate per farlo assorbire completamente.
E non so neanche quanto la pelle, con il calore, possa ributtarlo in fuori.
La farmacista aveva proprio ragione…

Il risultato? Mah, sinceramente parlando non ho notato niente di particolarmente interessante: pori e tenuta del trucco nella norma.
Ottengo lo stesso risultato con un buon fondotinta ed una cipria leggera…
Quanto all’azione levigante, la zona di applicazione era troppo limitata per poterla apprezzare.

Non capisco proprio a quale tipo di pelle possa essere utile questo primer Dolomia…
La pelle secca può usarlo solo su palpebre e labbra, un uso alquanto limitato… senza poter godere quindi dell’azione levigante, che magari invece è proprio quello che quel tipo di pelle desidera da un primer.
Senza contare che come primer per occhi e labbra c’è molto di meglio… (vedi l’articolo sul primer occhi di Kiko e l’articolo sul primer labbra, sempre di Kiko)
Una pelle mista può utilizzarlo solo sulla zona T, con gli stessi limiti che ho descritto sopra…
Una pelle oleosa infine, pur potendolo utilizzare su tutto il viso e in teoria godere dell’azione sebo-regolatrice e uniformante, penso che possa avere non poche difficoltà di assorbimento

Peccato, davvero peccato, perché i prodotti di questa linea hanno generalmente un buon rapporto qualità/prezzo e questo primer Dolomia poteva essere un acquisto interessante.
Voi l’avete provato?

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>