Peggy Sage Gel Calcium review

Peggy Sage Gel Calcium: fortifica le unghie oppure le distrugge?

 

Peggy Sage Gel Calcium, un prodotto che doveva rigenerare in profondità le mie unghie fragili, e invece…

 

Peggy Sage Gel Calcium
Peggy Sage Gel Calcium

 

Qualche tempo fa, in un centro estetico, mi è stato caldamente consigliato il Peggy Sage Gel Calcium, un prodotto che, secondo loro, avrebbe risolto il problema delle mie unghie fragili e soggette a sfaldamento, problema che non mi permetteva né di mantenere lo smalto neppure per un giorno, né di avere un’unghia dall’aspetto sano e curato.
Il Peggy Sage Gel Calcium, è un prodotto ricco di calcio e di vitamina B5 e quindi, sembra essere formulato proprio per nutrire la matrice e la superficie dell’unghia.
Infatti, la ragazza del centro estetico me ne ha decantate le lodi dicendomi che, in un paio di settimane, avrei avuto delle unghie forti e splendenti.
Per l’applicazione avrei dovuto applicare una mano di gel sull’unghia per due giorni, rimuoverlo e di nuovo applicarlo per altri due giorni e così via per, appunto, un paio di settimane.
“Bene” mi sono detta “Speriamo di aver trovato il prodotto giusto!”
Così, dalla sera stessa, ho iniziato ad applicarlo…

E sono stata costante, non pensiate che abbia saltato qualche applicazione o che non abbia seguito esattamente i consigli…
Ma passavano i giorni, ed io vedevo l’unghia diventare sempre più secca…
Eppure, leggendo recensioni in rete, vedevo che i giudizi, sul Peggy Sage Gel Calcium, erano piuttosto positivi… ragazze che dicevano di aver ritrovato finalmente un’unghia dall’aspetto lucido e sano.
Anch’io vedevo cambiare l’aspetto della mia unghia, ma in peggio!
Dopo circa 10 giorni, le mie unghie erano secchissime, sempre più disidratate, tanto che le piccole striature che avevo, erano diventate terribilmente in rilievo e addirittura, dalla cima fino verso a metà, stavano assumendo un’insolita colorazione marrone!
Orrore e raccapriccio… erano ORRIBILI… come fossero di cartapesta! 🙁

A questo punto ho realizzato (ed era l’ora!) che il prodotto che doveva salvarmi le unghie, rendendole forti e belle, in realtà le stava inesorabilmente disidratando e rovinando!
Ho messo quindi via il gel della Peggy Sage ed ho iniziato una cura tutta naturale a base di olio e limone, in cui ho tenuto a bagno per un 10 minuti al giorno le mie unghie  facendo seguire, a questo “trattamento”, il massaggio con una buona crema mani idratante e nutriente. 
E… hanno ripreso vita!

Forse sono ancora lontana dall’avere unghie fortissime e lisce, ma grazie alla semplice miscela di olio e limone, adesso hanno riacquistato un aspetto sano, luminoso… e le striature verticali si sono decisamente ridimensionate.
Per evitare inutili sprechi, in un piccolo contenitore ho versato la mia miscela di olio e limone che, richiusa, può durare in frigo anche una settimana.
Non appena ho un attimo di tempo, mi cerco una pausa e tengo le unghie in immersione per circa 10 minuti: un metodo semplice, naturale ed efficace…
Molto più efficace di questo prodotto della Peggy Sage che mi sento vivamente di Sconsigliarvi!

Però, una curiosità ce l’ho: ma questo “inconveniente” è successo solo a me?
Possibile che tante persone siano rimaste soddisfatte e io, invece, abbia dovuto interrompere di corsa l’utilizzo di questo prodotto, se non volevo veder diventare come creta le mie unghie?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.