Makeup: piccoli, strategici consigli

Piccole strategie di makeup

Donne perennemente di corsa, magari con il trucco da finire velocemente nel bagno dell’ufficio o che magari ci rinunciano per non fare tardi al mattino.
Donne con i segni di stanchezza agli occhi che proprio non riescono a togliere, che avrebbero voglia di qualche trucchetto in più per un makeup veloce e senza errori…
Ecco, un po’ tutte siamo così, quindi… qualche trucco per essere belle, più in fretta!

makeup

 

Occhiaie addio!
Le occhiaie sono il particolare che più di ogni altro, al mattino ci fa sembrare terribilmente stanche; proviamo a “tirare” il correttore fin verso le tempie, in modo da eliminare stacchi e ottenere uniformità.

Luce allo sguardo
Ci svegliamo e, guardandoci allo specchio ci vediamo già affaticate? Proviamo a mettere una punta di ombretto bianco brillante nell’angolo interno dell’occhio, sfumandolo poi ben bene fin verso la base del naso

Colorito spento
Anche il viso, specialmente se il colorito è spento, tradisce stanchezza..
Un trucco per ovviare a tutto questo, è mescolare un goccio di siero antiage al nostro fondotinta che diventerà subito più delicato, senza perdere le sue caratteristiche coprenti.

Quando il fard è.. troppo
Il fard è indispensabile sia per scolpire gli zigomi sia per dare un’istantanea freschezza e briosità al nostro viso.
Ma è molto facile eccedere, specialmente se molto pigmentato e se non riusciamo ad avere la mano abbastanza leggera.
Un modo per riuscire in un’applicazione perfetta, è quello di passare dolcemente il pennello nella polvere e poi di applicare il fard partendo dall’osso zigomatico fin sulle guance, sfumando bene.
Si eviterà così di lasciare antiestetici eccessi di polvere sulle guance.

Effetto nude look sugli occhi
Se non abbiamo né tempo né voglia di applicare l’ombretto.. oppure semplicemente desideriamo un effetto nude look agli occhi, per magari contrastarlo con un bel rossetto rosso intenso, possiamo stendere un po’ di correttore sulla palpebra.
L’effetto finale sarà comunque luminoso, naturale ed omogeneo e anche il mascara risulterà molto di più.

Labbra morbide
Le labbra sono il punto focale del nostro viso e se sono screpolate, saranno destinate ad invecchiarci di colpo. Senza considerare poi che, applicare il rossetto su labbra disidratate, produrrà un deciso effetto antiestetico.
Facciamo allora un gommage un paio di volte la settimana, alla sera, quando abbiamo tolto il trucco e ci prepariamo per andare a letto.
Possiamo utilizzare dei prodotti specifici per le labbra, oppure un metodo assolutamente naturale ed economico che consiste nell’utilizzare lo spazzolino da denti sul quale avremo steso su un velo di zucchero.
Fatto questo, applichiamo del burro cacao… e poi a nanna!

Labbra più piene
Per ottenere un effetto di labbra più piene, giocando un po’ con un effetto tridimensionale, applichiamo due tonalità di rossetti… ovviamente della stessa scalatura cromatica.
Applichiamo il più scuro nella parte più esterna della labbra e quello più chiaro al centro e poi amalgamiamole fra di loro.

Sguardo più aperto
Una tecnica infallibile per aprire in modo deciso lo sguardo e renderlo luminoso, è quello di applicare, all’interno della rima inferiore, una matita color burro che farà sembrare subito l’occhio più grande. Per questo tipo di utilizzo, esistono anche matite bianche, ma dal risultato, a mio avviso, piuttosto innaturale.

Il tocco di mascara che tira l’occhio in su!
Se il nostro occhio ha una forma tendente all’ingiù, è possibile correggerlo otticamente con il… mascara! Dopo averlo applicato, infatti, lasciamolo asciugare un attimo e quindi applichiamolo nuovamente, ma solo sulla parte finale delle ciglia, in modo da formare quasi una “virgola”

Fondotinta: ottenere una copertura perfetta
Per riuscire ad ottenere una stesura e copertura perfetta del nostro fondotinta, stendiamolo con una spugnetta a forma ovoidale. Grazie alla sua forma che termina a punta, potremo raggiungere anche i punti più difficili come, ad esempio, le pieghe naso-labiali.
Se invece quello che cerchiamo è un effetto più naturale, allora andiamo pure libere con i polpastrelli, avendo magari l’accortezza di scaldarli sfregandoli, in modo da stendere meglio il prodotto sulla pelle.

Un tocco di cipria, ma solo….
Un velo di cipria, a fine makeup, è indispensabile per fissare il trucco e tenere sotto controllo l’eccesso di sebo, ma attenzione a dove l’applichiamo…
Se si opacizza il viso nei punti sbagliati, rischiamo di far venire meno la sua tridimensionalità e dunque la sua armonia
Quindi, mano delicata, e solo un accenno sulla zona T

Eyeliner perfetto
Se volessimo ottenere con l’eyeliner, alla fine dell’occhio, una “virgola” perfetta verso l’alto, niente paura, è semplicissimo…
Prendiamo un pezzetto di nastro adesivo ed applichiamolo con l’inclinazione che preferiamo.
prima di fare questo, ricordiamoci di attaccarlo e strapparlo più volte sul dorso della mano per ridurne l’appiccicosità senza per questo togliere il trucco dalla pelle

Strategia correttiva con… le ombre
Se siamo angustiate da un naso troppo pronunciato oppure un mento un po’ prominente, possiamo giocarci la carta dell’effetto chiaro/scuro, applicando una polvere opaca che sia leggermente più scura della nostra tonalità di pelle, ottenendo così un ridimensionamento “ottico”.
Naturalmente, la raccomandazione è quella di truccarsi davanti allo specchio con una luce frontale.

La magia … dell’Acqua
Prima di applicare il fondotinta o una qualunque base colorata, spruzziamo sul viso un velo di acqua termale, come ad esempio l’acqua termale di Avene Non solo regalerà maggiore morbidezza e idratazione alla nostra pelle ma, grazie ai Sali minerali che contiene, ci aiuterà a fissare il nostro makeup.
Portiamola sempre in borsa, perché una spruzzata di acqua termale durante la giornata, anche la più stancante e calda, ci regalerà un’immediata freschezza..

Correggere gli errori
Ecco, ci siamo finite di truccare e poco prima di uscire, ci accorgiamo che il calore del viso ha scaldato il fondotinta, cipria e fard, che risultano quindi troppo intensi…
Niente paura! Riusciremo a correggere il tono, semplicemente picchiettando con delicatezza un dischetto di cotone sulle zone del viso che risultano più marcate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.