Givenchy Croisiere, Poudre Bonne Mine

Givenchy Croisiere: la più bella invenzione dopo il sole!

Givenchy Croisière: Poudre effetto Bonne Minne

Quando si dice “Chiara di nome e di fatto”… mi porto dietro l’eredità di questo nome, nel quale c’è esattamente tutto un destino…
Carnagione chiara, rosata, non mi abbronzo neppure stando 30 giorni distesa su di una spiaggia assolata e da sempre, se non mi cospargo di alte protezioni, rischio di assumere la simpatica colorazione rosso fuoco di un San Marzano maturo.
E invece quel colore ambrato sul viso è così bello… dona un allure decisamente splendido, illumina la pelle esaltando così anche il più semplice dei make-up.
Non abbronzandomi, e volendomi comunque scrollare di dosso il chiarore del mio viso, sono andata sempre cercando una terra che potesse regalarmi quell’alone dorato; ma le terre, haimé, sono fatte prevalentemente per persone dalla carnagione scura, o comunque non chiara come la mia.

Nel tempo ho avuto modo di provarne molte: da quella classica di Guerlain, a quella di Estée Lauder, di Chanel o di Clinique; niente da fare, sono tutte troppo scure per me… e spesso, purtroppo, anche piuttosto gialle!
Tutte acquistate con la convinzione di poterle usare, e poi lasciate in un cassetto perché il risultato era davvero, davvero disastroso: effetto Toro Seduto assicurato o, peggio ancora, Pavesino bruciato…
Niente da fare…

Gli insuccessi passati però, non mi hanno impedito anche questa estate, di provarci ancora e, in un giro alla Rinascente di Piazza Duomo a Firenze, sono capitata nello stand di Givenchy dove una dolcissima commessa, vista l’ora mattutina e considerando la scarsa affluenza di clienti, si è offerta di truccarmi di tutto punto.
Avendo più o meno lo stesso tipo di carnagione, mi ha caldamente suggerito la Givenchy Croisiere, decantandomene le caratteristiche e suggerendomene l’utilizzo anche nella stagione fredda, per cancellare il grigiore invernale.
Siccome nei locali chiusi della Rinascente (come di tutte le altre profumerie, del resto) c’è una luce artificiale che falsa totalmente i colori, pur piacendomi così come ero stata truccata, ho deciso di farmi un giro in centro per valutarne un po’ la durata ed il colore alla luce del sole.
Ebbene, ovviamente a fine mattinata sono tornata ad acquistarla!

La Poudre Bonne Minne Croisiere di Givenchy non è una terra e non è nemmeno una cipria, è qualcosa di più… per dirla con il motto con il quale viene pubblicizzata è “La più bella invenzione dopo il sole”.

La formula di questa terra, “… frutto di una tecnologia di nuova generazione, è scaldata in uno stampo con un blocco unico. Givenchy crea “l’effetto zero materia“, per un “nude” soleggiato, invisibile e impalpabile. Una texture leggerissima e cremosa per un risultato estremamente naturale, un effetto seconda pelle.”
Dunque una texture rivoluzionaria e facilissima da applicare per ottenere una pelle baciata dal sole 365 giorni all’anno. Non contenendo talco, l’effetto nude e colorito sano è assicurato, come pure sono assicurate trasparenza, luminosità e comfort!

In poche parole: Bellissima!

E’ declinata in quattro colorazioni, davvero una per ogni carnagione; io ho preso la n.1 Première Croisiere, naturalmente quella più chiara e che davvero sembra fatta proprio per me.

La Poudre Bonne Minne Croisiere, questo piccolo gioiello, è senza glitter, leggerissima sulla pelle, non l’appesantisce marcando i tratti del viso o evidenziando le rughe, ma l’illumina di un bellissimo alone ambrato molto discreto e davvero sembra di non indossarla nemmeno.
Sulla pelle è dunque invisibile, non la senti eppure regala un’abbronzatura naturale, discreta e leggerissimamente iridescente.

La confezione è quella elegantemente nera di Givenchy, con un piccolo specchio e non è provvista di pennello… di cui sinceramente non se ne sente la mancanza visto e considerato che i ritocchi sono aboliti e che, per l’applicazione, preferisco usare un pennello di più grandi dimensioni.

Ha inoltre un’ottima durata, tanto che non sono assolutamente necessari ritocchi nell’arco della giornata; non migra sul viso come talvolta ho visto fare a delle terre, tipo una di La Roche Posay acquistata un po’ di anni fa e che d’estate mi fece assomigliare ad una candela colorata…
Dona il cosiddetto Effetto Bonne Minne, ma in modo naturale ed impercettibile

 

Dopo aver applicato il fondotinta ed aver spolverato leggermente la zona T con la cipria Dandeliot di Benefit (di cui vi ho parlato in un precedente articolo); sempre con un pennello grande da cipria prelevo un pò di prodotto, soffiando per eliminarne le quantità in eccesso, ed applico quindi la Poudre Bonne Minne Croisiere, appoggiando il pennello sulla fronte e disegnando, con movimenti circolari, una sorta di 3; scendo sullo zigomo, qui intensifico l’applicazione terminando infine sul mento.
Questo consente di dare un alone di colore alla pelle e di definire, scolpendoli, i lineamenti del viso, lasciando in luce la parte centrale.

Per molto tempo ho cercato dei tutorials per l’applicazione della terra, magari con qualche suggerimento per il contouring, da poter copiare applicandoli su di me, ma devo dire che le varie tecniche non mi hanno mai soddisfatta molto… o forse erano un po’ troppo complicate per me…
Non so, fatto sta che i risultati non mi hanno mai soddisfatta…
Poi un giorno, su Repubblica on-line, ho scoperto un tutorial di Matteo Perin, make-up artist della Maison Guerlain, dedicato ad un trucco giorno/sera, in cui illustrava questa tecnica del movimento a forma di 3, molto semplice e che consente, non solo di dare un alone di abbronzatura al viso, ma anche di scolpirne i lineamenti.
Ho provato a copiarlo… e devo dire che risulta perfetto.
Guardatelo anche voi… e poi provateci! :-)

Io intanto, per facilitarvi il compito, ho creato un semplice schema della 3 da disegnare con il pennello

Givenchy Croisiere: applicazione

Infine qualche informazione tecnica:

La Poudre Bonne Minne Croisiere è disponibile in quattro colorazioni: Première Croisiere, Douce Croisiere, Ambre Croisiere, Extrème Croisiere.

Il costo è di 40,50€ per 7g di prodotto; non è poco però li vale tutti, anche perchè dura tantissimo!

Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato.