Bicarbonato di sodio, sale di bellezza

Bicarbonato di sodio - sale di bellezza

Bicarbonato di sodio: un alleato naturale

Bicarbonato di sodio

 

Spesso ci ritroviamo a spendere fior di euro per l’acquisto di prodotti per la cura dei capelli o del viso oppure del corpo… prodotti che potrebbero tranquillamente essere sostituiti da ricettine fai-da-te che utilizzano ingredienti semplici e di facile reperibilità.
In questo modo possiamo avere cura della nostra persona con un notevole risparmio e con la sicurezza di utilizzare prodotti assolutamente naturali.
Il bicarbonato di sodio, ad esempio, è uno di quei prodotti da sempre presenti sia nelle nostre case che in quelle delle nostre nonne, per gli usi più disparati: dalla cura per l’acidità di stomaco o per la cattiva digestione, all’utilizzo per un bucato splendente, ottenendo un bianco anche migliore di quello pubblicizzato da tanti detersivi in commercio.
Ma il bicarbonato di sodio è un composto chimico tutto da scoprire e limitarne l’efficacia a questi tipi di utilizzo, sarebbe fare davvero un torto a questo sale prezioso in quanto, se utilizzato in cosmetica, può essere davvero un valido alleato della nostra bellezza, e praticamente a costo zero!
E in un momento di crisi come questo beh, evviva tutto ciò che ci può far risparmiare ed ottenere ugualmente un ottimo risultato..

Vediamo insieme di dare un’occhiata ai tanti modi di utilizzare questo bianchissimo sale.

Un bel bagno caldo

Bicarbonato: un bagno di bellezza

Ecco, un bel bagno caldo fa parte di quei piccoli piaceri che purtroppo raramente ci possiamo concedere, prese come sempre siamo dalle mille corse quotidiane dietro ai figli, al lavoro, alla spesa, alla gestione della casa in generale; proprio per questo è molto più facile infilarsi sotto la doccia ed in pochi minuti essere pronte per le nostre mille attività quotidiane.
Specialmente in estate, la doccia è sicuramente un momento di grande piacere, dà una sferzata di energia e risveglia i sensi ma in inverno, potersi concedere almeno una volta alla settimana un po’ di tempo per immergersi in un bel bagno caldo e rilassarsi, è un piacere al quale non dovremmo mai rinunciare.
Per aggiungere relax al relax, scrollarsi di dosso la fatica della settimana passata e ritrovare l’energìa per affrontare quella che deve arrivare, potremmo aggiungere alla nostra acqua calda una mezza tazza di bicarbonato e alcune gocce di oli essenziali a vostra scelta così da non rinunciare al piacere dell’olfatto.

Potremmo inoltre regalarci uno scrub levigante per il corpo in modo da eliminare le cellule morte e dare nuova vitalità alla nostra pelle, semplicemente preparando un piccolo impasto di bicarbonato e acqua e massaggiandolo delicatamente con movimenti circolari, su tutto il corpo.
Non solo otterremo un effetto tonificante, ma ci sorprenderemo nel sentire la nostra pelle incredibilmente levigata e morbida.

 

Uno scrub delicato per il viso

Bicarbonato: uno scrub naturale per il viso

Abbiamo parlato di scrub per il corpo, ma il bicarbonato è utilissimo anche nella preparazione di uno scrub casalingo per il viso; sarà al contrario un valido amico per le pelli più delicate (ad esempio come la mia…) e molto più delicato rispetto allo zucchero oppure al sale che, avendo una grana più grossa, possono risultare più aggressivi.
Come per lo scrub corpo, si può creare un impasto di bicarbonato e acqua oppure un impasto di bicarbonato e miele e, per uno scrub di più veloce preparazione, ma ugualmente coccoloso,  mescolare un cucchiaio di bicarbonato con qualche cucchiaio di latte detergente (giudicate voi in base alla consistenza che preferite) e poi passarlo delicatamente sul viso con movimenti circolari, insistendo maggiormente sulla zona T, sciacquando poi abbondantemente con acqua (se fredda, ricordiamolo, è meglio!) e poi tamponiamo con un panno morbido.
La nostra pelle risulterà più tonica, fresca e luminosa!
Successivamente applichiamo la nostra crema anti-età…
Le pelli sensibili dovrebbero dedicarsi questo momento di bellezza una volta alla settimana, per non rischiare di irritare la pelle; le altre, potranno invece concedersi anche due scrub settimanali; la pelle risulterà purificata e quindi molto più recettiva ai trattamenti successivi.

Una bocca al bacio

Il bicarbonato è un validissimo aiuto anche nella cura dell’igiene orale; mescolandone un cucchiaino ad un litro d’acqua, potremo ottenere un ottimo colluttorio che neutralizzerà il ristagno degli acidi, prevenendo quindi la carie, e rinfrescherà l’alito.

Se non si gradisce il sapore del bicarbonato, potremmo aggiungere qualche goccia di limone e rendere così più gradevole il nostro colluttorio naturale che rinfrescherà piacevolmente l’alito pulendo la gola da eventuali batteri.
Non solo, proprio in virtù delle sue qualità sbiancanti, il bicarbonato può essere utilizzato per lo sbiancamento dei denti; basterà bagnare lo spazzolino, appoggiarvelo sopra e poi passarlo normalmente sui denti oppure, per renderne il gusto più gradevole, lo si può mescolare al nostro abituale dentifricio.
I denti saranno immediatamente più bianchi e splendenti!
Questa operazione ha un’unica, importante controindicazione: la Frequenza, che non dovrà essere più di una volta al mese per non rischiare di corrodere lo smalto.
Naturalmente ricordiamoci che per mantenere una dentatura bianca, è necessario avere delle accortezze nelle abitudini alimentari; il fumo ed il caffè, ad esempio, contribuiscono notevolmente all’ingiallimento dello smalto.

Una chioma lucente

Il bicarbonato può essere utilizzato anche nella cura dei capelli, per ottenere una chioma morbida e lucente.

Una volta alla settimana, possiamo sciogliere un po’ di bicarbonato nel nostro shampoo abituale amalgamandolo bene e massaggiare poi i capelli, risciacquandoli poi con cura.
Questo trattamento vi consentirà una pulizia completa del cuoio capelluto da qualsiasi residuo di lacca o gel o altro prodotto di styling; a differenza di molti shampoo aggressivi, il bicarbonato agisce sulla cute purificando con delicatezza il cuoio capelluto.
Proprio in virtù di questo, è utile a tutte coloro che soffrono di dermatite seborroica, forfora o capelli grassi.

Un deodorante casalingo

Una sudorazione eccessiva, lo sappiamo, può essere un grosso motivo di disagio capace, in certi momenti, di metterci in vera difficoltà.

Per contrastare certi odori sgradevoli in modo dolce e naturale, basterà tamponare le ascelle con una soluzione di acqua e bicarbonato, oppure semplicemente con un piumino da cipria e del bicarbonato; una soluzione casalinga che ci mette al riparo da qualsiasi irritazione o reazione allergica, perché ovviamente non contiene né alcool né alcuna profumazione ma, al contrario, preserva l’odore naturale della pelle.

Una morbidezza per le mani

Bicarbonato, morbidezza per le mani

Avere delle mani morbide ed idratate, specialmente in inverno, è spesso davvero un problema; ai soliti detersivi utilizzati per lavare i piatti o per i vari lavori casalinghi, si aggiunge il freddo pungente e la pelle delle nostre mani si secca e, nel peggior dei casi, arriva persino a screpolarsi.
Il bicarbonato, essendo di origine minerale, rispetta la pelle senza screpolarla e può essere un ottimo rimedio naturale per schiarire la pelle preservandola dalla disidratazione, ammorbidire le cuticole ed ottenere un effetto sbiancante sulle unghie.
Per questo, dedichiamo almeno una volta alla settimana, qualche minuto alla manicure in modo da ottenere mani e unghie sempre in ordine.
Per ammorbidire la pelle possiamo sciogliere 2 cucchiai (circa 50g) di bicarbonato in un litro di acqua, immergervi le mani per circa 10 minuti, quindi asciugarle accuratamente.
Per ammorbidire le cuticole invece, inumidirle e sfregarle delicatamente con un pizzico di bicarbonato, magari aiutandosi con uno spazzolino; successivamente sciacquarle ed asciugare bene le mani.
Un buon detergente quotidiano, da utilizzare magari dopo aver cucinato, potrebbe essere del bicarbonato aggiunto al nostro sapone liquido; ci regalerà morbidezza e neutralizzerà i cattivi odori.

Per preservare la bellezza delle nostre mani, ricordiamoci però di usare sempre i guanti ogni volta che laviamo i piatti o ci dedichiamo ai lavori casalinghi; le sostanze irritanti contenute nei detersivi intaccano il film idrolipidico della pelle, disidratandola.
Inoltre evitiamo di lavarle troppo spesso utilizzando comunque detergenti delicati asciugandole sempre accuratamente; specialmente in inverno evitare l’uso di acqua troppo calda che tende a disidratare la pelle e proteggiamole sempre con una crema idratante.

 

Una coccola anche per i piedi

Abbiamo lavorato un’intera giornata senza mai potercene stare un attimo sedute e alla sera i nostri poveri piedi reclamano un po’ di riposo, oppure abbiamo fatto una lunga passeggiata e torniamo stanchissime a casa o semplicemente decidiamo di dedicarci ad una pedicure per prenderci cura di questa parte così importante del nostro corpo… questo è proprio il momento di un bel pediluvio.

Sappiamo benissimo quanto sia importante la salute dei nostri piedi e sappiamo che quando sono gonfi e fanno male, tutto il resto ne risente pesantemente.
Personalmente quando capita che mi facciano male, magari per aver portato per ore delle scarpe con il tacco alto, non riesco neanche ad essere lucida nei pensieri, e tutta la mia attenzione viene riposta lì, in quelle estremità spesso dimenticate…
I piedi giocano inoltre una parte estetica estremamente importante; specialmente in estate, quando li esponiamo alla luce del sole, è necessario cercare di averne particolarmente cura.
Un piede che presenta parti callose, ruvide ed ispessite ed unghie non curate, francamente non è proprio bello da vedere.
C’è quindi bisogno di dedicare un po’ di tempo anche a loro, dedicandogli le giuste coccole.
Ecco che anche in questo caso, il bicarbonato ci viene in aiuto regalando ai nostri piedi freschezza e morbidezza.
Prepariamo quindi un bel pediluvio emolliente, sciogliendo due cucchiai di bicarbonato ogni litro d’acqua tiepida/calda ed immergiamoci le gambe per almeno 10-15 minuti.
Con una pasta preparata mescolando un pochina d’acqua ad un cucchiaio di bicarbonato e l’aiuto di uno spazzolino o semplicemente con le mani, possiamo strofinare dolcemente le parti più ruvide in modo da ammorbidirle.
Per combattere la sudorazione, possiamo invece spolverare i piedi tamponando del bicarbonato con un piumino da cipria.

2 comments to Bicarbonato di sodio, sale di bellezza

  • Gloria  says:

    Ciao. Ho provato a mescolare il bicarbonato con il mio latte detergente. Hai ragione, funziona benissimo! Non comprerò più uno scrub in vita mia! Grazie dell’informazione!

    • Chiara Foianesi Chiara Foianesi  says:

      Gloria, sono contenta di esserti stata utile. Anch’io non credo che ricomprerò mai più uno scrub; con queste “ricette” ho gli stessi risultati con un metodo naturale e con spesa quasi zero!

Leave a reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>