Antiage: Tiron, il nuovo Antiossidante del futuro

Antiage: Il Tiron, è l’antiossidante del futuro?

Antiage: Tiron, il nuovo il nuovo antiossidante per una protezione al 100% della pelle

 

Secondo un nuovo studio scientifico britannico, il Tiron è un nuovo antiossidante in grado di proteggere la pelle dagli effetti negativi del sole e dell’invecchiamento cutaneo.

 

Antiage: Tiron, il nuovo Antiossidante del futuro

 

Uno studio di ricercatori dell’Università Inglese di Newscastle, pubblicato nella rivista specializzata FASEB Journal, rivela l’efficacia del Tiron, un antiossidante che contribuisce a proteggere la pelle contro gli effetti nocivi del sole e dello stress.

In laboratorio, i ricercatori hanno testato l’efficacia sia di alcuni diversi antiossidanti già conosciuti e presenti nei prodotti cosmetici sia del Tiron, sulla protezione della pelle contro gli effetti nocivi dei raggi UVA, veri nemici della nostra giovinezza.

In effetti, gli UVA sono raggi solari che penetrano la pelle in profondità, fino a raggiungere il derma; essi provocano in degrado del collagene delle cellule cutanee, riducendone l’elasticità, favorendo la comparsa di rughe ed accelerando quindi l’invecchiamento della pelle.
Le Tiron sembra in grado di protegge la pelle al 100%!
Infatti, mentre i risultati dello studio rivelano che il resveratrolo non sarebbe efficace se non per il 22% contro gli UVA ed contro i danni provocati dallo stress e che il NAC, un antiossidante utilizzato in laboratorio, non offre che una protezione del solo 20% contro lo stress ossidativo e l’8% contro gli UVA, gli stessi risultati affermano invece che il Tiron, protegge a pelle al 100% dai danni provocati dal sole e indotti dallo stress.

I ricercatori pensano che questo fenomeno sia possibile perché “Il Tiron è capace di colpire i mitocondri della pelle, contrariamente agli altri antiossidanti che sono solo in grado di raggiungere le cellule cutanee.”
Mark Birch-Machin, docente di Dermatologia molecolare all’Università di Newcastle, pensa che “Gli effetti protettivi del Tiron siano decisamente promettenti”, ma ricorda anche che “il composto, non naturale, non è ancora stato testato per la sua tossicità sull’uomo. E’ necessario dunque trovare un equivalente naturale, avente una struttura simile e testarlo per i futuri cosmetici o integratori alimentari”

Bisognerà attendere quindi ancora un po’ per poter vedere il Tiron utilizzato nei nostri prodotti cosmetici… ma la scienza e la sperimentazione fanno passi da gigante…
Basterà avere solo un po’ di pazienza…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.