7 Skin Method coreano: il tonico come fonte di profonda idratazione

7 Skin Method: il metodo coreano per aumentare l’idratazione della pelle con il solo uso del tonico

Può un tonico aumentare l’idratazione della pelle, e renderla turgida e luminosa? La risposta è assolutamente SI, e tutto questo semplicemente applicando il metodo coreano chiamato 7 Skin Method. Provatelo ed i risultati vi sorprenderanno! 

 

Fino a poco tempo fa, pensavo che il tonico servisse soltanto ad eliminare eventuali residui di trucco ed a riequilibrare il ph della pelle dopo la detersione.
Poi, ho conosciuto il 7 Skin Method, l’ho provato… ed ho cambiato idea, perché il tonico è in grado di fare molto, molto di più, ad esempio apportare moltissima idratazione alla pelle, rendendola turgida e luminosa. La lozione tonica è praticamente il prodotto principale della skincare routine coreana, che si basa sul concetto di “stratificazione” dei trattamenti che, venendo applicati di seguito l’uno all’altro, aumentano la loro efficacia e la loro potenza.
Nel rituale di bellezza coreano, la lozione, divide praticamente il momento della detersione da quello dell’applicazione del siero e della crema.

Cos’è il 7 Skin Method?
Il 7 Skin Method è una tecnica coreana molto semplice, che vede appunto il tonico come protagonista assoluto e che… funziona davvero. Si sa, le coreane hanno una vera e propria passione per la cura del viso, passione che batte notevolmente quella per il make-up; le donne coreane, infatti, dedicano molto tempo alla loro skincare, utilizzando il cosiddetto Layering, ovvero la stratificazione dei vari prodotti.
Certo, questo potrebbe essere considerato un atteggiamento maniacale e del tutto inutile, perché in fondo si pensa che bastino pochi gesti per avere una bella pelle; leggendo questo articolo però, e soprattutto provando certi passaggi della skincare routine coreana, come appunto il 7 Skin Method, vi convincerete che, dedicando un po’ più di tempo alla cura della pelle, i risultati ci sono e si vedono!
E quindi ne vale proprio la pena, soprattutto perché, nel caso del 7 Skin Method, si tratta di utilizzare semplicemente un tonico!

Il principio, è quello di aumentare l’idratazione della pelle, sovrapponendo 7 strati di toner idratante, e poi andare avanti con la nostra routine. Eh si, avete letto bene: 7 strati!
Pensate sia follìa? Beh, forse non tanto, visto che le coreane hanno appunto questa maniacale passione per ridare elasticità alla pelle, che consente loro di ottenere non solo una pelle idratata, tonica e luminosa, ma anche un make-up molto più bello e fresco.
Prima di tutto, occorre precisare che il termine “Skin” non significa “pelle”, bensì “tonico”, che sta appunto ad indicare il prodotto acquoso ed idratante che andiamo ad applicare dopo la doppia pulizia del viso (struccaggio + detersione) e prima di trattamenti più ricchi.
Ma qui occorre fare molta attenzione, perché il cuore di questa tecnica, sta proprio nella scelta del prodotto giusto. Il tonico, così come è conosciuto nel mondo occidentale, viene prevalentemente usato per pulire e purificare il viso, una volta deterso, e quindi può contenere molto alcool che, utilizzato per il 7 Skin Method, andrebbe solo a seccare la pelle. Il toner in stile coreano, invece (noto con i termini di Skin, Skin refiner , Skin softener, Skin balancer), non contiene alcool e rappresenta un vero e proprio booster d’idratazione, che prepara inoltre la nostra pelle  ad assorbire  tutti i prodotti di cura che andremo successivamente ad applicare.

 

Quale tonico usare per il 7 Skin Method?
Nella cosmesi coreana, il toner è una soluzione acquosa e al tempo stesso gelificata, praticamente un mix di entrambe, con una formula più idratante di quella che conosciamo noi, e quindi una texture meno acquosa, che consente di essere utilizzata direttamente con le mani, senza dischetto di cotone; tuttavia devo dire che, ormai da qualche tempo, anche sul nostro mercato, iniziano ad essere presenti lozioni o essenze toniche, dalla texture simile a quella delle lozioni coreane.
Per approcciarsi al 7 Skin Method però, non è indispensabile acquistare uno specifico toner coreano o una lozione, ma è possibile realizzare il 7 Skin Method con il tonico (o i tonici) che abbiamo già a casa, a condizione che siano assolutamente alcool free e che si tratti di tonici dalle caratteristiche idratanti ed addolcenti.

Il 7 Skin Method: istruzioni per l’uso
Il 7 Skin Method è estremamente semplice, perché le uniche cose di cui abbiamo bisogno sono il toner e le nostre mani.
Ecco i passaggi necessari, una volta che la nostra pelle è perfettamente struccata, detersa e asciutta (passaggi da non saltare MAI!):

1) Versiamo del tonico nel palmo della mano
2) Uniamo i palmi in modo da distribuire il prodotto su entrambe le mani
3) Poniamo le nostre mani sul viso, picchiettando e facendo pressione su guance, fronte, mento e collo
4) Lasciamo per qualche secondo che la nostra pelle beva il prodotto applicato
5) Ripetiamo l’operazione per 6 volte di seguito
6) Passiamo all’applicazione del siero o della crema

Naturalmente possiamo utilizzare un solo tonico o, se ne abbiamo, anche più di uno, alterniamoli nelle varie sovrapposizioni.

Quando mi sono approcciata per la prima volta a questa tecnica, pensavo che mi avrebbe richiesto molto tempo, invece non è così, e comunque non è detto che tutti i giorni, mattina e sera, si debbano eseguire i 7 strati, anche se sarebbe raccomandabile… Se proprio non ce la facciamo, possiamo regalarci un po’ più di tempo nel fine settimana e, nel quotidiano, fermarci a 3/4 strati di tonico.
I risultati sono comunque davvero stupefacenti, e lo vedrete subito via via che effettuerete le varie sovrapposizioni; sovrapposizione su sovrapposizione, noterete infatti che la pelle è più tonica e luminosa e, di conseguenza che il trucco avrà una resa decisamente migliore.
Non solo, il 7 Skin method vi darà una spinta tale, dal punto di vista dell’idratazione, che in inverno vi regalerà un confort notevole e, d’estate, sarà un valido alleato in quei giorni in cui il caldo torrido non vi fa sopportare nessuna crema sul viso.
In estate, infatti, il 7 Skin Method, con la sua sovrapposizione di 7 strati di tonico, vi consentirà addirittura di evitare l’applicazione della crema, sigillando l’idratazione ottenuta semplicemente con un siero o applicando una maschera in tessuto. In ogni caso, se in estate non volete comunque rinunciare ad un prodotto cremoso, potrete optare per un idratante leggero, perché il vostro booster d’idratazione l’avrete infatti già avuto con la sovrapposizione del toner.

In ultima analisi, se è vero che siamo sempre di corsa, è vero anche che dedicare un po’ di tempo in più alla cura della nostra pelle, non solo ci regalerà un benefico relax, ma anche risultati visibili sulla nostra pelle, che risulterà più compatta, tonica, come rigonfiata e molto più luminosa, e senza utilizzare chissà quali prodotti, ma solo ed esclusivamente un solo, buon tonico! Io non ne faccio più a meno!

Buon 7 Skin Method a tutte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.