10 trucchi per… un makeup perfetto

Come ottenere un makeup perfetto in 10, semplici mosse

 

Per ottenere un makeup impeccabile, dalla punta delle ciglia fino alle labbra, passando per le guance, ecco qualche consiglio indispensabile.

 

10 trucchi per un makeup perfetto

 

Fondotinta, eyeliner, smoky eyes, makeup impeccabili che ci fanno sognare… quando però proviamo a metterli in pratica su di noi, lo facciamo sempre con un po’ di esitazione.
Ma ci sono dei piccoli espedienti che ci aiuteranno ad ottenere, in un attimo, un makeup perfetto.
Potremo quindi ottenere un rossetto che non sbava, un mascara impeccabile ed avere il controllo della matita quasi come fossimo delle truccatrici professioniste. 🙂

Il Fondotinta giusto
Fluido o compatto, il fondotinta costituisce la base essenziale di un makeup perfetto.
Scegliamo una texture luminosa ed una copertura leggera o media, a seconda delle imperfezioni che vogliamo camuffare facendo attenzione, noi “ragazze agée”, ad evitare la copertura totale che andrebbe solo ad appesantire la nostra pelle mettendo ancora più in evidenza rughe e segni di espressione.
Per scegliere la tinta, non proviamo il fondotinta sull’interno del polso (come haimé ci propongono tutte o quasi le commesse di profumeria…), ma applichiamone una piccola quantità alla base fra viso e collo e, se possibile, chiediamo di provarlo su tutto il viso.
Inoltre, non esitiamo a chiedere dei campioni per poterlo testare tranquillamente a casa prima di acquistarlo; non solo potremo valutare con calma il colore alla luce del sole, ma anche come il fondotinta si “comporta” nel corso della giornata… se si ossida, se lucida, se segna le rughe, se appesantisce i tratti, ecc..
Da Sephora, ad esempio, le commesse sono sempre molto disponibili a consigliare il giusto colore e a farne dei campioni affinché la cliente possa con comodo provarli a casa.
Infine, sia che per applicarlo usiamo un pennello, una spugnetta oppure le dita, l’importante e stenderlo bene tirandolo con cura verso l’esterno per evitare antiestetiche demarcazioni.

Il Correttore per il contorno occhi
Il correttore, oltre a camuffare le imperfezioni, serve anche a illuminare il contorno occhi e cancellare così i segni di fatica; addio quindi alle borse e alle occhiaie ma a qualche condizione.
Prima di tutto, bisogna assolutamente avere la mano leggera e scegliere una tinta che si fonda con quella del nostro fondotinta.
Per l’applicazione, è preferibile tamponare leggermente con le dita, per un risultato naturale, e stendere il correttore sfumandolo verso le tempie, per aprire lo sguardo.

L’Eyeliner, questo mistero
L’eyeliner resta, per molte donne, un eterno mistero: linea troppo spessa, irregolare, talvolta è davvero difficile ottenere un risultato perfetto.
Per ottenere un bel makeup, poniamo uno specchio sul tavolo, in modo che sia al di sotto del nostro viso e che ci permetta di vedere meglio il disegno della linea delle nostre ciglia superiori.
Iniziamo a disegnare la nostra linea dall’esterno all’interno (un tratto sottile, mi raccomando, perchè le linee spesse, nell’età matura appesantiscono lo sguardo!) cercando di non lasciare spazi tra le ciglia e la linea.
In caso di sbavature (succede…) possiamo correggerle con l’aiuto di un cotton fiock.
L’alternativa all’eyeliner è la matita… ne esistono di bellissime, scriventi e a lunga durata; sono più facilmente sfumabili e consentono di ottenere un make-up più morbido e naturale.

La Matita per l’interno occhi
Se vogliamo regalarci uno sguardo pieno di mistero, optiamo per una matita khol nera; se invece vogliamo allargare lo sguardo facendo sembrare i nostri occhi più grandi, scegliamo una matita color burro, molto più naturale della matita bianca.

Lo Smoky eye perfetto
Lo smoky eye è senza dubbio uno dei makeup più difficili da realizzare, ma è possibile ottenere un risultato impeccabile applicando una base neutra oppure un primer su tutta la palpebra, per fissare il colore.
Per un effetto meno carico e “aggressivo” è possibile utilizzare, in sostituzione del nero, un bel color cioccolato; risulterà comunque intenso, ma decisamente più naturale e morbido.
Applichiamo dunque l’ombretto marrone sull’intera palpebra con l’aiuto di un pennello piatto e sfumiamo il colore intorno all’occhio, avvalendoci di un pennello da sfumatura, facendo attenzione a non lasciare antiestetiche demarcazioni di colore. Più sfumiamo e migliore sarà il risultato.
Tracciamo una sottile linea marrone sotto la rima ciliare inferiore, applichiamo un tocco di ombretto chiaro sotto l’arco sopraciliare per creare un punto luce ed infine… mascara a gogò!

La Matita per sopracciglia
Aggiungiamo carattere e personalità al nostro make-up, ridisegnando le sopracciglia.
Lo scopo? 
Ravvivare il colore o risolvere il problema di una linea non proprio folta.
Iniziamo con il pettinare le sopracciglia verso l’esterno, scegliamo una matita della stessa tonalità delle nostre sopracciglia (mi raccomando, non troppo più scura, perché alla nostra età si rischia così di appesantire i lineamenti) e ridisegnamo l’arco tenendo la matita in verticale, cercando di non insistere troppo sulla parte bassa delle sopracciglia in modo da non renderle troppo spesse.

Il Mascara: l’indispensabile
Il mascara è essenziale per la buona riuscita di un perfetto make-up.
Allungante, infoltente o entrambe le cose, ne esistono davvero di ogni tipo; a noi scegliere il nostro mascara in funzione dell’effetto che desideriamo ottenere.
Per una resa ottimale, passiamo il pettinino dalle radici alle punte, tirando e sollevando le ciglia per ottenere così una bella incurvatura.

Il rossetto senza sbavature
Perché il risultato del make-up sia davvero ottimale, è necessario che il rossetto sia impeccabile, senza antiestetiche sbavature e colore che si insinua nelle rughette del contorno labbra.
Per evitare questi problemi, utilizzare un primer per le labbra, disegnare il contorno esterno della bocca con una matita di cera bianca che funga da “barriera” e quindi disegnare il contorno delle labbra con una matita leggermente più scura del colore del rossetto. Con l’avanzare dell’età, il contorno perde la sua perfezione ed è quindi necessario “ricostruirlo”, utilizzando un colore che serva a definirlo e “contenere” il rossetto.
Se non si è molto esperte, e soprattutto nel caso di rossetti dai toni scuri, nell’applicazione del rossetto è meglio avvalersi di un apposito pennello che non all’applicazione diretta dello stick.
Infine, se dovessimo comunque incorrere in qualche sbavatura, non correggiamo ricorrendo ad un fazzoletto di carta o, peggio ancora, alle dita, ma applichiamo un po’ di fondotinta oppure avvaliamoci di un correttore in penna o in spugnetta. Il risultato sarà un makeup perfetto.

La cipria per fissare
La cipria è l’alleato perfetto per fissare il trucco, ma occorre prima di tutto sceglierla dello stesso colore della nostra base, prelevarla con un apposito pennello, sbattendolo un po’ per rimuovere l’eccesso ed applicarla con parsimonia e a piccoli passi per correggere le ombre oppure, se il nostro problema è la zona T (fronte, naso, mento), insistere un po’ di più su quella per evitare l’effetto lucido.
L’importante, come dicevo, è non esagerare nelle quantità, per evitare di appesantire la pelle e segnare le rughette.

Il fard senza eccessi
Per evitare le guance troppo aranciate o troppo rosa, il fard deve essere scelto in funzione del nostro incarnato.
Il rosa è adatto a tutte, il pesca illuminerà le carnagioni opache, le carnagioni più scure saranno esaltate dai prugna.
Anche nell’applicazione del fard, la raccomandazione è quella di avere la mano leggera, se non si vuole apparire come delle bambole oppure come appena uscite dalla cabina UVA.
Per la versione in polvere, sbattere il pennello per rimuovere l’eccesso… nella versione in crema, applicare il fard con le dita, a piccoli tocchi e sfumandolo bene per un risultato naturale.

Dopo questi piccoli trucchi… siamo pronte per il trucco? 🙂

 

 

Photo by: <a href=’http://it.freepik.com/foto-gratuito/sposa-che-compongono-in-un-piccolo-specchio_940642.htm’>Designed by Freepik</a>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.